AIVITER Home page
 

 

 

Schede/1979/CIVITATE



Carmine Civitate

 

 
(cognome, nome e professione) Carmine Civitate, titolare di bar
(luogo e date di nascita) Nato a Pallagorio (Catanzaro), il 18 luglio1941
(luogo e date dell'attentato)  Torino, 18 luglio 1979
(luogo e date di morte)  Torino, 18 luglio 1979
(descrizione attentato) Un commando di 4 persone su una Renault si ferma davanti al bar-trattoria di Civitate in Via Veronese, poco dopo le 18.00.
Scendono due giovani ed entrano nel locale come normali avventori: Carmine Civitate rientra da una consegna e subito è avvicinato da uno dei due uomini che esplode tre colpi. Il barista è colpito alla fronte e al petto e cade senza un lamento sotto gli occhi della moglie. I terroristi riescono a fuggire. 
Il 28 febbraio 1979 nello stesso bar erano morti in una sparatoria con la polizia due terroristi di Prima Linea, Caggegi e Azzaroni.
(biografia) Civitate, giunto giovanissimo a Torino dalla Calabria, ha lavorato a lungo  come camionista guidando le 'bisarche' che trasportano le auto Fiat. Acquista il bar di Via Veronese dopo la morte dei due terroristi Caggegi e Azzaroni. 
Lascia la moglie Francesca di 27 anni e due figli piccolissimi Roberto e Gianluca di 5 e 4 anni.
(rivendicazione, autori) La rivendicazione è fatta a “La Stampa” poco dopo il delitto con una telefonata in cui l’organizzazione comunista “Prima Linea - nucleo di fuoco Matteo Caggegi Charlie e Barbara Azzaroni Carla", rivendica l’uccisione della "spia proprietaria del bar ove avvenne la sparatoria mortale di Charlie e Carla nell’anniversario della morte del compagno Valerio."
La rivendicazione pone la vendetta come motivazione dell’uccisione. Come risulterà al processo che condanna i suoi assassini, Carmine Civitate non c’entrava niente con la sparatoria avvenuta nel suo bar: non era stato lui a telefonare per avvisare la polizia che vi erano due tipi sospetti in un bar di via Veronese ed inoltre aveva rilevato il bar solo dopo il fatto.
(stato processuale) -
(status famigliari) -
(note) -  

 

SEZIONI
Storia e presentazione dell'Associazione Storia e presentazione dell'Associazione / Our Association history Memorie e schede delle vittime Memorie e schede delle vittime / Italian victims of terrorism data base
Archivio dei documenti dell'Associazione Archivio dei documenti, foto, didattica e link
/ Archives, didactics and links
Iniziative ed eventi dell'Associazione Iniziative, eventi e comunicati stampa
/ Events and press
Torna in alto - Sponsor dell'Associazione / Our sponsor -  Home page
Partner of the European Network of Victims of the Terrorism (NAVT), partner del Radicalisation Awareness Network (RAN), partecipant of the Global Counterterrorism Forum (GCTF) and Member of International Alliance Against Terrorism (IAAT)

Creative Commons License
Sito internet AIVITER by Associazione Italiana Vittime del Terrorismo e dell'Eversione Contro l'Ordinamento Costituzionale dello Stato is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.vittimeterrorismo.it.