AIVITER Home page
 

 

 

Schede/1979/TORREGIANI



Pierluigi Torregiani


Da il Giorno del17 febbraio 1979


da Il Giorno

 
(cognome, nome e professione) Pierluigi Torregiani, gioielliere
(luogo e date di nascita) Melzo (MI), 21 novembre 1936
(luogo e date dell'attentato)  Milano, 16 febbraio 1979
(luogo e date di morte)  Milano, 16 febbraio 1979
(descrizione attentato) Pierluigi Torregiani la sera del 22 gennaio 1979 č in una pizzeria con i suoi gioielli portati ad una dimostrazione televisiva, ma nel locale entrano dei rapinatori. Torregiani č minacciato, reagisce con la sua arma e ne consegue una sparatoria che conta morti e feriti.
Il 16 febbraio successivo davanti al suo negozio un commando terrorista lo aspetta. Nel conflitto a fuoco che si genera muore lo stesso Torregiani ed il figlio Alberto, che lo accompagnava, viene ferito gravemente e rimarrŕ paralizzato.
Lascia la moglie Elena e tre figli.
(biografia) -
(rivendicazione, autori) L’uccisione fu compiuta dai Proletari Armati per il Comunismo.

 

(stato processuale) Cesare Battisti viene arrestato come mandante dell’omicidio di Torregiani e riconosciuto colpevole dell’omicidio di Sabbadin, condannato all’ergastolo, evade e tuttora č latitante, prima in Francia e poi in Brasile.
(status famigliari) -
(note) Alberto Torregiani, figlio di Pierluigi ha scritto il libro “Ero in guerra e non lo sapevo” insieme a Stefano Rabozzi, edito da Agar Edizioni con prefazione di Toni Capuozzo.

 

SEZIONI
Storia e presentazione dell'Associazione Storia e presentazione dell'Associazione / Our Association history Memorie e schede delle vittime Memorie e schede delle vittime / Italian victims of terrorism data base
Archivio dei documenti dell'Associazione Archivio dei documenti, foto, didattica e link
/ Archives, didactics and links
Iniziative ed eventi dell'Associazione Iniziative, eventi e comunicati stampa
/ Events and press
Torna in alto - Sponsor dell'Associazione / Our sponsor -  Home page
Partner of the European Network of Victims of the Terrorism (NAVT), partner del Radicalisation Awareness Network (RAN), partecipant of the Global Counterterrorism Forum (GCTF) and Member of International Alliance Against Terrorism (IAAT)

Creative Commons License
Sito internet AIVITER by Associazione Italiana Vittime del Terrorismo e dell'Eversione Contro l'Ordinamento Costituzionale dello Stato is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.vittimeterrorismo.it.